Itinerari

Piano comune metodologico de protezione e valorizzazione del patrimonio e creazione itinerari destinati a integrare il G.I. Tirreno.

La definizione di una metodologia comune promuove arricchimento reciproco : permette di usufruire di esperienze, promuove lo scambio delle migliori pratiche. In considerazione di un GIT, questa collaborazione è indispensabile, deve garantire la coerenza tra le azioni locali e itinerari sviluppati nei territori del progetto.

Il principio metodologico principale è infatti quello di fornire linee guida per il restauro e la valorizzazione del patrimonio comune . Creazione di itinerari, in questo contesto, copre una particolare eco in quanto permette la conservazione del patrimonio, restauro e appropriato sviluppo del turismo, in quanto promuove la consapevolezza delle siti e e risorse e il trasferimento de competenze.

Piano metodologico dedica quindi molto per la creazione del itinerari. Esso determina i criteri di selezione de beni (naturale, costruito, culturale), i termini di questo sviluppo e lo monitoraggio, e gli attori di mobilitare, per garantire la corretta integrazione dei itinerari nel loro ambiente, la loro accessibilità e buon cambiamento nel corso del tempo. Questi itinerari dovrebbero essere uno strumento per la valorizzazione del patrimonio.

Proponiamo al tempo stesso, un quadro metodologico e strumenti per la creazione di itinerari locali che aspirano ad essere abbinato con itinerari creati nelle regioni partner a causa di temi comuni. I principi enunciati promuoveranno accessibilità culturali e fisici delle elementi notevoli di i territori e la loro storia.

Per la valorizzazione di questi itinerari e quindi de risorse locali, un piano marketing è definito e quindi saranno aggiunti eventi intorno a questi itinerari. Queste attività dovrebbero migliorare l’attrattività delle aree di progetto e per vedere il coinvolgimento e la reattività delle autorità regionali e gli attori locali, per la promozione del patrimonio e l’accessibilità di altrettanti componenti di l’identità dei territori.