Atlante

La rete transfrontaliera prevista dal progetto Accessit, sarà promossa e resa culturalmente accessibile attraverso modalità che siano di richiamo per gli utenti e che vanno a beneficio dell’intera rete promuovendo, in modo diretto o indiretto, tutti i siti che ne fanno parte attraverso l’uso di strumenti di comunicazione tecnologici o tradizionali. In tale prospettiva, nell’ambito del progetto Accessit, la gestione delle informazioni sul patrimonio culturale e identitario (in particolare le modalità per l’accessibilità al patrimonio), si avvale in maniera importante delle potenzialità offerte da strumenti tecnologici innovativi prevalentemente basati sull’accesso da web.

L’adozione di tali strumenti è derivata dall’esigenza di disporre di canali di accesso alle informazioni che siano sempre consultabili, anche da remoto, con una semplice connessione a internet e grazie all’uso di devices tecnologici che sono oggi sempre più diffusi e facilmente utilizzabili.

Per questo motivo, tutte le informazioni che verranno generate o consolidate nell’ambito del progetto (siano esse beni culturali, o percorsi, o itinerari, o zone di interesse), dovranno essere descritte secondo uno schema unico per tutto il progetto, e dovranno essere catalogate nella banca dati del progetto. Questo consentirà di poterle rendere accessibili dall’Atlante web, un navigatore che esporrà in mappa dei punti (per i beni puntuali), delle linee (per i percorsi) o delle aree (per le zone di interesse) che saranno interrogabili da chiunque accederà all’Atlante.

Per ogni oggetto catalogato in banca dati (bene, percorso o area) l’Atlante mostrerà la relativa scheda informativa, riportando i link ad eventuali approfondimenti.

L’Atlante è disponibile su questo sito: